Comune di Zenson di Piave

La Raccolta Differenziata

 

La raccolta differenziata

Di fronte alla problematica dei rifiuti si incontrano spesso scetticismo e sospetto, che vengono alimentati dalla situazione di grave emergenza creatasi in alcune zone d'Italia in questi ultimi anni. L'alta produzio­ne di rifiuti, la mancanza di siti di smaltimento, l'esaurirsi delle discariche esistenti e le difficolt à legate alla costruzione di impianti alternativi alla discarica sono problematiche con le quali ogni zona del nostro paese si deve scontrare. Una delle soluzioni per salvaguardarsi da tali rischi è la raccolta differenziata. Incrementare il più possibile il riciclaggio significa dover smaltire solo la minima parte di rifiuti residui.

La Raccolta è.... sotto controllo!

Il corretto comportamento di tutte le utenze nel conferire i propri rifiuti domestici è controllato dai vigili poiché :

E' OBBLIGATORIO FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.
Eventuali errori di conferimento vengono segnalati e dopo ripetuti avver­timenti subentra la sanzione. Sono inoltre poste sotto vigilanza le famiglie che risultano avere un numero di svuotamenti all'anno stranamente basso rispetto al numero di componenti della famiglia.

E' VIETATO:
- BRUCIARE RIFIUTI di qualsiasi tipo.
E' una forma di smaltimento non autorizzata e per questo è perseguibile con sanzioni.
- ABBANDONARE RIFIUTI di qualsiasi tipo. Vengono effettuati controlli grazie all'uso di
microtelecamere.
- CONFERIRE RIFIUTI NEI CONTENITORI ALTRUI.

La Tariffa

E' un obbligo di legge per i Comuni coprire interamente i costi di gestione dei rifiuti con la riscossione della tariffa.

COME VIENE CALCOLATA: QUOTA FISSA (canone uguale per tutte le famiglie) + QUOTA VARIABILE (dipende dal numero di svuotamenti del contenitore verde del rifiuto secco) = TARIFFA COMPLESSIVA ADDEBITATA AD OGNI UTENZA.

Cosa posso smaltire?
Elenchiamo di seguito i materiali e gli oggetti che si possono smaltire.
-- UMIDO - FRAZIONE ORGANICA
-- CARTA E CARTONE
-- VETRO
-- IMBALLAGGI SEMIRIGIDI IN PLASTICA
-- IMBALLAGGI MOLLI IN PLASTICA
-- LATTINE E BARATTOLI
-- SECCO NON RECICLABILE
-- VERDE E RAMAGLIE
-- PERICOLOSI

Per approfondimenti sulla raccolta differenziata clicca qui

Consigli

La frazione di rifiuto più inquinante, non riciclabile e che richiede impegnativi investimenti economici per lo smaltimento è il SECCO NON RICICLABILE, è per questo che la quota variabile della tariffa equivale al costo di ogni svuotamento (ritiro del rifiuto da parte degli operatori ogni volta che il contenitore verde viene esposto fuori casa) moltiplicato per il numero di svuotamenti fatti nel periodo. Chi produce più rifiuto secco quindi, paga di più.

Conviene allora fare la raccolta differenziata nel modo migliore possibile, mettendo nel contenitore verde solo il rifiuto realmente non riciclabile ed esporto solo quando è pieno, in modo da contenere gli svuotamenti. In questo modo si hanno vantaggi ambientali ed economici.

Per i compostatori

II compost che si ottiene grazie alla pratica del compostaggio domestico degli scarti organici può essere utilizzato a diversi gradi di maturazione. Dopo 2-4 mesi si ha COMPOST FRESCO, adatto per concimare orli o alberi e arbusti da frutto e da fiore.

Dopo 5-7 mesi si ha COMPOST STABILE, adatto per fertilizzare orto e giardino prima della semina e del trapianto.

Dopo 10-12 mesi si ha COMPOST MATURO, riconoscibile per il suo aspetto soffi­ce, scuro e poroso, inodore e omogeneo, ideale come base per preparare terriccio per piante in vaso, o da solo per le risemine dei prati.

Dove usare il compost maturo

Nel giardino: per le aiuole, va mescolato al terreno qualche giorno prima della sistemazione delle piantine. Per il prato rasato è utile prima delta semina per ristrutturare i terreno.
Nel frutteto: per mantenere umidit à e calore e ostacolare la cre­scita delie erbacce, re vanno distribuiti 2 cm sotto la chioma dell'albero, dopo la raccolta dei frutti.
Nei vasi: Per i rinvasi delle piante di appartamento và mescolato all'Inizio della primavera con il vecchio terriccio rimasto nel vaso; per semplice concimazione va distribuito sulla superficie del vaso.
Nell'orto: per nutrire il terreno in primavera, va distribuito e vangato in modo da portarlo anche sotto il livello del suolo.

Come va esposto il contenitore:

- Il contenitore va esposto con il coperchio chiuso. E' vietato depositare sacchetti di rifiuto secco non riciclabile accanto o sopra il contenitore o comprimere eccessivamente il rifiuto: in questi casi il regolare servizio di svuotamento potrebbe non essere garantito.
- Attenzione agli scambi di contenitore: segnatevi il codice indicato sulla targhetta nera!
- Chi possiede un orto o un giardino, può effettuare il compostaggio domestico, avendo così diritto a uno sconto sulla quota variabile della tariffa:
del 10% per chi composta il verde
del 20% per chi composta l'umido
del 30% per chi composta verde e umido.

Per eventuali informazioni:

CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA
Via Donatori del Sangue n. 1
31020 - FONTANE DI VILLORBA TV
Tel. 0422 / 916361
e-mail: priulatv@libero.it