Emergenza Covid19 - Alcune Domande e Risposte Frequenti. Fonti: Regione Veneto e Presidenza del Consiglio dei Ministri. Aggiornate al 06.05.2020

Pubblicata il 08/05/2020

Emergenza Covid19 - Alcune Domande e Risposte Frequenti. Fonti: Regione Veneto e Presidenza del Consiglio dei Ministri. Aggiornate al 06.05.2020

L’acquirente di un’auto che ha il bollo dell’auto vecchia che scade prima della fine dell’emergenza, può andare anche fuori regione per ritirare la nuova macchina in modo da non dover pagare il bollo della nuova auto e quello della vecchia auto? Si, si tratta di spostamento per assoluta urgenza, per tale dovendosi intendere il rispetto degli accordi contrattuali e la prevenzione di costi fiscali ingiustificati ove venisse effettuato lo spostamento (per ritiro auto).

I nonni si possono spostare fuori regione per raggiungere nipoti? Dentro la regione lo spostamento per la visita a congiunti, quali sono nonni e nipoti è sicuramente ammesso dal 4 maggio in base al DPCM. Fuori regione ci si sposta per ragioni di assoluta urgenza, oltrechè di lavoro e di salute e quindi solo in tali termini (assoluta urgenza).

Le fiorerie sono chiuse nei giorni festivi? Le ordinanze regionali dispongono la chiusura dei supermercati di generi alimentari come luogo di maggiore afflusso ed altri specifici esercizi. Non incidono sugli orari degli altri esercizi.

Ci si può recare in due (es. marito e moglie) presso la seconda casa? Sì, lo spostamento è giustificato in relazione alle attività da svolgere, che possono richiedere anche due persone, purché ci sia il proprietario o che soggetto diverso sia delegato dal medesimo.

I minori possono circolare da soli?La normativa sull’emergenza covid-19 non impone l’accompagnamento ma lo consente, esonerando dall’uso delle precauzioni in caso di convivenza. Sono i titolari della potestà genitoriale a decidere se il minore che non svolga un’attività lavorativa a non puòuscire autonomamente (nel qual caso lo spostamento dovrà avvenire per le ragioni ammesse –per lavoro, se maggiore di anni .

Si può correre in moto per turismo? No, il DPCM non ammette lo spostamento per turismo né in moto né in auto né con nessun altro mezzo di locomozione pubblico o privato. E’ del resto sospesa l’attività ludica e ricreativa (v. lett. f) ed i) art. 1 dpcm 26.4.2020). La moto si può usare, oltreché per lavoro e per salute (accesso a strutture ospedaliere per urgenze), per svolgere uno spostamento di necessità (es. spesa, acquisto giornale, tabacchi), per portarsi nel luogo in cui si ritiene necessario svolgere attività motoria o sportiva o, infine, come riconosciuto dall’ordinanza n. 46come pratica essa stessa sportiva in circuiti o percorsi implicanti esercizio sportivo motoristico.

Si può andare a fare la spesa fuori comune? Sì, pur sempre per ragioni e nei limiti della necessità, e cioè per recarsi presso un esercizio che offre prodotti e servizi che non si trovano nel comune o anche prezzi e condizioni più favorevoli. Il DPCM 26.4.2020 elimina l’ambito comunale come delimitativo delle possibilità di spostamento per necessità, ammettendo che lo spostamento per necessità, che comprende quello per la spesa alimentare, possa avvenire nell’intero territorio regionale, e richiedendo una necessità ulteriore (assoluta urgenza) per andare fuori regione.

Si possono usare le macchinette da gioco all’interno delle tabaccherie? No, l’attività di gioco è chiusa, a causa della disposizione del DPCM 26.4.2020 che dispone la sospensione dell’attività delle sale di gioco, allo scopo di evitare la permanenza di soggetti in locali normalmente ristretti e chiusi.

Le lezioni pratiche di guida si possono fare? Va premesso che la lett. v) dell’art. 1, del DPCM 26.4.2020 sono sospesi gli esami di abilitazione alla guida, le lezioni pratiche di guida non risultano sospese né come attività formativa oggetto della sospensione prevista dalla lett. k), che si riferisce al ciclo scolastico e formativo, né come attività di guida per esigenze lavorative. Dovendosi considerare l’auto come luogo di lavoro, l’istruttore e l’allievo devono rispettare le prescrizioni di tutela stabilite nel punto 7 dell’ordinanza n. 46.Occorre, infine, ricordare chele attività catalogate con codice ateco 85.53 Attività delle scuole guida, essendo incluse nel codice 85, non sospeso, non risulta vietate.

Si può andare in macchina fuori comune di residenza nella cantina in cui ci si rifornisce da anni di prosecco nelle colline tipiche di tale prodotto? Sì, posto che il vino è un prodotto agricolo e alimentare che è legittimamente venduto, e che lo si trova in quelle zone come prodotto tipico e con particolari lavorazioni. Del resto, l’ordinanza n. 46 ammette lo spostamento anche al di fuori del comune di residenza per ogni acquisto regolarmente ammesso. Si tratta di spostamento che non comporta assembramenti, salve le dovute precauzioni da usare presso la cantina (allegato 1 dell’ordinanza n. 46).E’ opportuno, ai fini della prova della finalità dello spostamento in occasione di eventuali controlli, esibire la prenotazione.

L’accesso alla seconda casa può essere fatto dall’affittuario-inquilino anziché dal proprietario? Lo spostamento verso la seconda casa è giustificato dalla necessità dei lavori di manutenzione; l’inquilino, per accedere, deve farsi dare una dichiarazione del proprietario che attesta che i lavori di manutenzione devono essere fatti dall’inquilino e che il proprietario stesso non può accedere in quanto affittato.


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto